La spiaggia comprata dalla gente

Una spiaggia da sogno sulla punta settentrionale dell’Isola del Sud della Nuova Zelanda, al confine
dell’Abel Tasman National Park. Nel 2008, un uomo d’affari locale l’acquista per 1,4 milioni di dollari
ma, in difficoltà finanziarie, l’anno scorso la rimette all’asta.

Il rischio che l’area diventi oggettodi una speculazione edilizia è grande. Per questo, su iniziativa di Duane Major, pastore battista di Christchurch, parte una campagna di crowdfunding per rilevare la spiaggia. All’inizio va a rilento ,poi, complice una foto di Awaroa finita su Facebook, prende quota. Alla fine la cifra raccolta è di 1,7 milioni di dollari, sufficienti per vincere l’asta. Adesso Awaroa è stata inclusa nel parco Abel Tasman.

Successivo Il robot che fa la pizza